Sapori in Festa °IX Edizione – 13 agosto 2017

Sapori in Festa °IX Edizione – 13 agosto 2017

Sapori in Festa °IX Edizione – 13 agosto 2017

Non c’è amore più sincero di quello per il cibo. Sono parole di George Bernard Shaw e noi le abbiamo prese alla lettera: Sapori in Festa non è solamente una sagra, ma una celebrazione della gioia di mangiare, bere e, sopratutto, stare insieme: condividere il pane, il vino, la musica. Sapori in Festa arriva alla sua nona edizione: domenica 13 agosto, dalle ore 20, si potrà passeggiare fra le pietre e l’aria fresca di Pettorano Sul Gizio seguendo il richiamo della musica, il profumo del cibo e l’aroma del vino. In ogni piazza si potranno assaggiare i prodotti tipici del Centro Abruzzo, nella loro veste tradizionale o rielaborati dai migliori ristoranti della zona, e si potranno degustare i vini di 7 cantine abruzzesi (e per gli amanti della birra ci saranno anche due birrifici artigianali).

Ogni piazza e piazzetta di Pettorano ospiterà percorsi di gusto e musica dal vivo: sotto le mura del castello medievale si potrà assaggiare la tipica polenta rognosa di Pettorano, le trofie con gli orapi, i fagioli piccanti. Con l’auspicio di Afrodite e Poseidone, le cui statue proteggono la piazza principale del paese, si possono condividere lo stufato di maiale nero peligno al montepulciano, le taccozze con fagiolo di Frattura, guanciale croccante di maiale nero e canestrato, le pallotte cacio e ova aromatizzare alle erbe della Majella, gli immancabili arrosticini e panini con salsiccia, le pannocchie arrosto e altro ancora, senza dimenticare i dolci: dal dolce pettoranese di san martino alla cremina allo zafferano con sfoglia e riduzione alla Genziana. Il percorso procede con la N’gorda servita davanti la suggestiva “Castaldina” e la zuppa di fagioli funghi e tartufo a S. Antonio. Nella piazzetta di San Nicola il viandante è accolto dal profumo della trippa alla mentuccia, dalla zuppa del pastore e dall’hamburger di pecora il Mc’bruzz.

 

 

Perdetevi per le stradine e i vicoletti di Pettorano, ritrovate la via seguendo i profumi o la musica, degustate l’ampia scelta di vini, attardatevi davanti agli stand dei prodotti tipici, ma soprattutto riscoprite la bellezza della convivialità. Non c’è amore più vero che quello per il cibo, avrà anche ragione Shaw, ma l’amore per il cibo è bello solo se condiviso. Diciamo allora: non c’è amore più sincero di quello per mangiare e bere insieme.


Recent Posts:

Leave a Comment

Post